Messaggio di errore

  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in _drupal_bootstrap_page_cache() (line 2368 of /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (line 1220 of /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (line 1220 of /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (line 1220 of /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (line 1220 of /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (linea 1220 di /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (linea 1220 di /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).

Esperienza raffinata

È da oltre trent’anni un punto di riferimento per gli amanti del verde della città di Vicenza e negli anni ha saputo seguire cambiamenti, tendenze e gusti di un mercato in continua evoluzione. Così, Vicenza Verde offre oggi al consumatore un’offerta completa, originale e curata in ogni minimo dettaglio, spaziando dalle piante alle composizioni, dai fiori recisi al décor, dall’arredo giardino al pet, passando per l’emporio, e il vivaio. Molto interessante anche uno spazio shop in shop destinato alla vendita di prodotti di bigiotteria, borse e accessori.

Nato come serre di produzione di piante, in principio orticole, Vicenza Verde di sviluppa e consolida nel tempo con una moderna struttura che si estende su una superficie coperta di oltre 5mila metri quadrati, ai quali si aggiungono 6mila metri quadrati di vivaio e di serre per l’autoproduzione. “La struttura attuale del garden è stata realizzata in quattro differenti fasi, man mano che aumentava la richiesta da parte del consumatore – spiega Giampietro Berdin, titolare del punto vendita insieme a Mariarosa e Stefania Campanaro. Oggi possiamo vantare una superficie interessante e attrattiva per il cliente finale”. Imprenditori precisi, competenti e con un’estrema attenzione al dettaglio. Che fa sempre la differenza.

Come si è chiuso il 2013?
“Lo scorso anno è iniziato malissimo, con una stagione primaverile disastrosa, che ha fatto registrare un -38% sul fatturato e la causa è riconducibile quasi esclusivamente alle condizioni meteo decisamente avverse. Poi, la situazione si è parzialmente ripresa e abbiamo chiuso l’anno in linea con l’esercizio precedente”.

Quale è stato il reparto che ha sofferto maggiormente?
“Di sicuro il vivaio che ha chiuso con un calo del 30%, ed è il primo anno che si verifica un andamento del genere. È mancato proprio il cliente sul punto vendita per questa tipologia di prodotto, mentre abbiamo realizzato qualche lavoro in esterna”.

E la frequentazione sul punto vendita?
“C’è stato un aumento delle visite durante tutto l’arco dell’anno, circa un +4%, mentre abbiamo registrato una diminuzione del valore medio dello scontrino”.

E il Natale come si è chiuso?
“È stata una bella sorpresa, anche se all’inizio della stagione eravamo un po’ scettici. Alla fine abbiamo chiuso con un +8 per cento. Allo stesso modo il reparto décor ci sta dando delle belle soddisfazioni”.

E per quanto riguarda le piante, quale è la tipologia che ha registrato un miglior andamento?
“Di sicuro il reparto delle stagionali che è cresciuto del 14%, trainato dalle piantine da orto, le quali rivestono sempre maggior importanza da parte del consumatore”.

Da quanti anni avete introdotto il pet?
“Circa cinque anni fa e abbiamo registrato, fino alla stagione scorsa, un incremento delle vendite mese per mese. Il 2013 si è chiuso con un +7 per cento”.

Quanto pesa sul fatturato totale?
“Circa il 17%, con una superficie di circa 700 metri quadrati”.

Curioso uno spazio dedicato alla bigiotteria all’interno del garden…
“Abbiamo iniziato a inserire qualche prodotto, tipo le borse da mare, e la cosa piaceva alla clientela. Quindi, abbiamo pensato di allargare l’offerta con altre referenze, azzardando, ma le vendite ci hanno dato ragione. Il prodotto gira!”.

Come valuta l’adesione a Giardinia?
“Per noi è di sicuro un vantaggio, visto che grazie al gruppo riusciamo a fare importazione diretta e acquisti consociati, come per l’arredo e per il decor. Alla base, inoltre, c’è un forte spirito di collaborazione  e di condivisione di progetti e idee ”.

Soddisfatti del lavoro di AICG?
“Siamo molto orgogliosi di far parte dell’associazione, questa credo sia la volta buona. C’è molto impegno da parte degli organizzatori e del consiglio direttivo e si respira un’aria positiva, con un attivo confronto imprenditoriale e di scambio di esperienze”.

Avete mai pensato ad aprire un bar?
“Sì, ci abbiamo pensato e siamo a buon punto con le varie autorizzazioni, ma per un motivo e l’altro non abbiamo ancora portato a termine questo progetto, che comunque rimane tra le nostre priorità”.