Messaggio di errore

  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in _drupal_bootstrap_page_cache() (line 2368 of /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (line 1220 of /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (line 1220 of /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (line 1220 of /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (line 1220 of /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (linea 1220 di /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc:3446) in drupal_send_headers() (linea 1220 di /htdocs/public/www/includes/bootstrap.inc).

I comuni non risparmiano sul verde!

Anche quest’anno l’evento bresciano Fiorinsieme ha concentrato l’attenzione sulle tematiche calde del mondo del florovivaismo e della progettazione del verde. Con il titolo “Small Gardens in the City” l’Associazione Florovivaisti Bresciani, in collaborazione con il Comune di Brescia, ha trasformato piazza Paolo VI in una serra a cielo aperto con giardini a tema, incontri sul verde e una mostra mercato, mostrando soluzioni per spazi verdi contenuti, progettati e realizzati da aziende costruttrici del verde. Si è tenuto inoltre un convegno organizzato dall’Associazione Florovivaisti Bresciani in collaborazione con l’Associazione Comuni Bresciani e l’Associazione Comuni Virtuosi, dal titolo “Il verde come elemento del vivere bene il pianeta”. L’incontro ha registrato la partecipazione delle più importanti autorità del settore agricolo, fra cui l’assessore all’agricoltura della Regione Lombardia Gianni Fava, che ha sottolineato l’importanza del settore agricolo, pur lamentando la mancanza di fondi per le opere a verde e le molte difficoltà relative all’esportazione verso alcuni paesi. A seguire è intervenuto Alberto Manzo, responsabile del tavolo tecnico del florovivaismo del Mipaaf Roma, comunicando che il governo solleciterà  l’Europa a creare un Comitato dedicato esclusivamente al settore.

INVESTIRE SUI PROFESSIONISTI
Nada Forbici, presidente di Associazione Florovivaisti Bresciani e di Assofloro Lombardia, ha ribadito l’importanza del patrimonio arboreo e quanto sia necessario il riconoscimento della professionalità delle aziende che operano nell’ambito del verde. «La tutela dell’ambiente e del denaro pubblico speso - afferma - spesso viene vanificato affidando i lavori ad aziende che operano con scarsa o pressochè nulla professionalità, optando al massimo ribasso». Al convegno sono inoltre intervenuti personaggi di spicco come Lorenzo Bazzana, capo servizio Tecnico - Economico Coldiretti Nazionale, Nadia Marchettini, docente di Chimica dell’Ambiente e Beni Culturali all’Università di Siena, Francesco Mati, presidente Federazione prodotto florovivaismo nazionale Confagricoltura, e Antonio Vivenzi (Associazione Nazionale Comuni Virtuosi). Quest’ultimo ha riportato l’esperienza dei Comuni che investono sul verde con attenzione al consumo zero di suolo, l’esperienza della raccolta differenziata globale e del verde e il progetto “Franciacorta sostenibile” con diversi riferimenti alla Carta della Terra.

TAGLIARE FRENA LA CRESCITA DI DOMANI
“Il verde come costo o come risorsa?” è il titolo che riassume l’intervento di Francesco Mati, che ha voluto sottolineare come il verde pubblico di qualità è in grado di apportare numerosi benefici all’uomo, argomentando con temi legati alla sostenibilità delle piante da utilizzare e al recupero delle aree verdi dismesse o degradate, e di come questi fattori influenzano la qualità della vita. Dello stesso avviso Lorenzo Bazzana, che spiega: «Il tema del verde pubblico è uno dei parametri utilizzato per valutare la vivibilità di un territorio e l’attenzione di una amministrazione per il benessere dei propri abitanti, ma l’analisi dei metri quadrati di estensione delle aree a verde, più o meno spontanee, più o meno ornamentali, non può essere disgiunta dalla verifica delle risorse economiche e delle professionalità che vengono investite per la manutenzione e la corretta gestione di queste aree. I tagli che molte amministrazioni, in epoca di crisi, hanno e stanno operando sulla gestione del verde pubblico ornamentale, spontaneo e monumentale, verranno pagati nei prossimi anni con gli interessi.